Torino

Che non me ne vogliano i Romani, ma Torino sarebbe stata – senza alcun dubbio – la degnissima capitale di un’Italia repubblicana o monarchica.
Ricordo di essermi infatuato di Torino alla tenera età di 14 anni: una gita di tre giorni in quarta ginnasio fu galeotta.
Sebbene io abbia sempre odiato le gite scolastiche ( infatti ne ho “subite” soltanto tre in tutta la mia vita da studente), ricordo ancora con immenso piacere quei tre giorni in territorio piemontese.
Se dovessi descrivere Torino usando tre aggettivi userei senza pensarci troppo: mistica, energica e femminile.
Torino è senza dubbio una bellissima Donna dalle forme elegantissime e sensuali, dal carattere deciso e raffinato e non le manca neanche quella punta di voluttuosità che la rende indimenticabile.
Una donna energica, che domina lo spettatore e lo intrappola in un susseguirsi di magnifiche prospettive e angoli inusuali. Una gabbia di erotismo visivo dalla quale è difficile uscirne.
Certo, è un’eleganza erotica raffinatissima: Torino è una Donna, non una semplice femmina.
Ho usato anche l’aggettivo “mistica”, ma avrei potuto anche usare “esoterica”, “alchemica” o semplicemente “magica”.
Sì, Torino è uno sguardo socchiuso, un labbro che non parla espressamente, un’allusione, un invito intellettuale a scoprire la trama velata e simbolica di tutte le cose.

One of the thing that fascinates me is the fact that, in Turin, you can find examples of Beauty just around a corner. All of a sudden - bam - while waiting to cross the street you can admire such Beauty!

One of the thing that fascinates me is the fact that, in Turin, you can find examples of Beauty just around a corner. All of a sudden – bam – while waiting to cross the street you can admire such Beauty!

Another view of Piazza Vittorio Veneto.

Another view of Piazza Vittorio Veneto.

DSCN4162

A small part of the façade of the white Palazzo Reale.

DSCN4024

Walking through Torino.

Piazza San Carlo is the one of the major square of Turin. Its elegance and harmony conquered many artists who decided to live here. One of them was one of my favourite Italian poet Alfieri. The picture shows the two churches that separate the square from the rest of the city: the church of Santa Cristina and the church of San Carlo.

Piazza San Carlo is the one of the major square of Turin. Its elegance and harmony conquered many artists who decided to live here. One of them was one of my favourite Italian poet Alfieri.
The picture shows the two churches that separate the square from the rest of the city: the church of Santa Cristina and the church of San Carlo.

DSCN4123

A wonderful portal close to the Cathedral of Turin.

The Cathedral of Turin is

The Cathedral of Turin is “attached” to the Palazzo Reale. It hosts the “Sindone” (the Holy Shroud).

La colonna sonora di questo viaggio è stata senza alcun dubbio la Suite per Violoncello solo di J.S.Bach di cui, qui, vi lascio l’abbastanza famoso movimento numero 1 – Preludio.

Advertisements

3 thoughts on “Torino

      • Dovresti andare a esplorare il canavese..ci sono posti ai piedi delle montagne come santa elisabetta da cui la vista e mozzafiato. Il bellissimo castello di Aglie’ (dove girarono elisa di rivombrosa).tanta natura nei paraggi e dovresti andare allo storico carnevale di ivrea..fantastica esperienza.da fare una volta nella vita

        Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s